e-commerce mamme

lauraf93

Ormai ho perso le speranze di poter risolvere il mio problema

Valuta Questa Inserzione
Ciao,
ho 18 anni e da quando ne avevo forse 11 ho un problema di perdite vaginali. A quei tempi dissi alla mia dottoressa quale fosse il mio problema e la risposta era sempre la stessa, ovvero che stavo crescendo e potevano essere perdite normali. Il mio primo ciclo l'ho avuto a 13 anni..
Oggi ho ancora lo stesso problema di perdite. Una prima ginecologa mi fece fare il pap test che risultò negativo.
Un'altro ginecologo mi disse che la causa di queste perdite era una piaghetta e mi diede degli ovuli.
Un'altro mi disse che a causare la piaghetta erano proprio queste perdite e provai altri ovuli.
Finalmente oggi credo di aver trovato un buon ginecologo, il primo fra tutti che mi visitò bene, e che prima di darmi una cura mi fece fare un tampone vaginale per "germi comuni". Bene...
Il tampone è risultato positivo alla Gardnerella Vaginalis (che può essere contagiata tramite rapporti sessuali e poi la causa può essere l'assunzione di troppi antibiotici). Credo che la causa mia, sia il fatto di aver preso troppi antibiotici fin da piccola per combattere lo streptococco.. E mi ci sono voluti tanti tanti anni... Il mese scorso il ginecologo mi ha dato una cura che comprendeva l'antibiotico Amintal, gli ovuli MECLODERM e altri ovuli per riassestare la flora batterica che sono i NORMOGIN. Sono quasi alla fine di questa terapia ma non vedo risultati. Le perdite sono sempre della stessa consistenza, quantità e colore.
Credo che l'unica soluzione per combattere un batterio sia l'antibiotico ma se nel mio caso l'antibiotico fosse la causa??? Non ne posso più. E' davvero pesante.... Scusate il romanzo.
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. micheletta -
    L'avatar di micheletta
    la Gardnella è veramente noiosissima da debellare...
    .occorre provare ed insistere, stavolta magari è proprio lacura giusta..

    mi raccomando nel frattempo: no slip aderenti o irritanti, ok cotone, no abiti troppo stretti, no salvaslip (non aiutano la traspirazione: prova con dei fazzolettini anche se so che è noiossimo!!!ma nei salvaslip proliferano), sciacqui con acqua e bicarbonato sciolto (acqua non calda)...
    vediamo come va...Ti auguro che passi!!!
-->