Menopausa e rischio cardiovascolare ▼

La menopausa è un momento estremamente delicato per una donna, che se non affrontato con le dovute precauzioni, rischia di diventare fonte di stress.

Diversi studi hanno anche mostrato come i cambiamenti ormonali indotti dalla menopausa possano, direttamente o indirettamente, incidere sul benessere del cuore. Menopausa e patologia cardiovascolare sono quindi strettamente legate.

Vediamo quali sono i principali  fattori di rischio per il cuore in menopausa
Secondo le linee guida emanate dall’ “AOGOI” (acronimo di Ass. Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani), quando una donna entra in menopausa deve valutare alcuni fattori di rischio.

Tra questi troviamo:

  • Fattori che non sono modificabili e che sono legati quindi all’età, alla genetica, al sesso e alla storia famigliare;
  • Fattori che invece possono essere modificati, come lo stile di vita, il fumo, il peso corporeo, l’ipertensione e i disturbi del metabolismo.

Da qui l’importanza di valutare i fattori di rischio perché predittivi dell’insorgenza di una patologia a carico del sistema cardiovascolare.
Naturalmente l’attenzione va posta, e questo è il consiglio che si deduce da tutti gli studi del settore, ai fattori detti modificabili.

Perché la menopausa influenza i fattori di rischio cardiovascolare? [SEGUE]

 

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap