Peso corporeo e rischio aborto ▼

Sebbene i ricercatori non siano stati in grado di raccogliere prove conclusive sulla coincidenza di altri fattori quali il fumo, il consumo di alcol o l’assunzione di caffeina, questi dati sono senza dubbio rilevanti e da tenere in altissima considerazione sia da parte dei medici che delle stesse donne che stanno programmando una gravidanza.

Le donne che soffrono di aborti ricorrenti, partendo da questa ricerca e grazie alla consulenza professionale del proprio medico, potranno apportare modifiche al proprio stile di vita e, quindi, garantirsi una maggiore possibilità di portare a termine la gravidanza.

 

Fonte:

Nature

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap