Salute della donna con endometriosi in post menopausa ▼

L’endometriosi è una malattia che nel mondo affligge circa 80 milioni di donne in età riproduttiva, con un’incidenza del 10-15% sul totale della popolazione femminile.

 

L’insorgenza di focolai endometriosici in post menopausa è abbastanza infrequente; quando si verifica tale evento, sulla base del fatto che è ormai nota la relazione tra l’endometriosi e gli ormoni estrogeni, nella maggioranza dei casi è da ricollegare all’assunzione di una qualche forma di terapia ormonale sostitutiva (studi effettuati in Austria presso la facoltà di Medicina del dipartimento di Ostetricia e Ginecologia degli Ospedali di Linz, in Germania presso l’Ospedale di Erlangen ed in Svizzera presso il l’ospedale di Altdorf).
È bene ricordare che proprio nel periodo della menopausa conclamata spesso l’endometriosi smette di dare segni di sè; si tratta infatti di una fase che molte donne aspettano con trepidazione. Tuttavia, i sintomi ad essa connessi possono accentuarsi in fase pre e/o post menopausale, ovvero nei mesi immediatamente precedenti e successivi alla cessazione del ciclo mestruale.

 

Ma, è quindi possibile vivere con serenità e in buona forma nel periodo post menopausale, pur soffrendo di endometriosi? Alla luce delle ultime scoperte scientifiche, la risposta è positiva, a patto che non si faccia mancare a corpo e mente ciò di cui si ha bisogno.
Per tutte le donne che si affacciano a questo nuovo periodo della vita dopo una lunga convivenza con la patologia, come anche per tutte coloro che invece ne fanno scoperta nel periodo peri-menopausale, la scienza offre alcuni suggerimenti che aiutano a godere di buona salute.
Ecco dunque i pochi ma fondamentali ingredienti che concorrono ad una buona gestione della malattia e al mantenimento della salute globale della donna in post menopausa.

 

Tra i fattori che influenzano negativamente il decorso dell’endometriosi vi è l’abitudine al fumo, il quale incide sensibilmente sull’intensità del dolore percepito; anche un’alimentazione scorretta e la mancanza di attività fisica sono elementi che favoriscono l’esacerbarsi dei sintomi.
Nel periodo della premenopausa, i risultati dei conflitti psicologici, della compromissione delle relazioni sociali, della svalutazione delle attività ordinarie proprie della vita quotidiana e lavorativa che insorgono a causa dell’endometriosi sono sorprendentemente evidenti: i loro effetti si ripercuoto sulla relazione con il partner e il nucleo familiare, sulla sessualità e l’affettività, concorrendo a generare forte stress nella donna. Questa condizione insidiosa dovrebbe essere attivamente combattuta, nel tentativo di ripristinare il giusto equilibrio interiore e nella relazione con l’altro.

 

Secondo la letteratura scientifica, tra le donne con diagnosi di endometriosi, coloro che hanno condotto uno stile di vita sano (fisicamente ed emotivamente) ancor prima della comparsa della menopausa hanno vissuto una riduzione del dolore e della dispareunia, processi che vanno di pari passo con un miglioramento della vita sessuale.
In caso di endometriosi, è fondamentale vivere immersi in un ambiente sociale nel quale non è presente il conflitto quotidiano: la mancata gestione dello stress psicologico può facilmente portare verso il deterioramento della malattia ed indebolire il sistema immunitario, favorendo l’insorgenza di disturbi e patologie secondarie.

 

L’esercizio fisico e le tecniche di autoconsapevolezza corporea (quali ad esempio il Metodo Feldenkrais, lo yoga, la ginnastica dolce, il Tai Chi) sono un valido alleato conto la tensione, permettono di scaricare lo stress e orientare positivamente la propria energia.
La ricerca scientifica dimostra che le donne con una vita lavorativa e sociale piena, soddisfacente, che nutrono diversi interessi e coltivano i propri hobby vengono favorite nella gestione del dolore e degli altri sintomi; da qui, il consiglio di ritagliarsi degli spazi, praticando attività fisica e seguendo una buona dieta, circondandosi delle persone amate e imparando ad amare per primi se stessi.

 

 

Ostetrica Lucia Cappelletti

 

 

 

Link alla fonte:
Endometriosis patients in the postmenopausal period: pre- and postmenopausal factors influencing postmenopausal health.

 

 

242 Shares

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>