Sterilizzazione: La legatura delle Tube

 

Per i maschi, l’intervento di sterilizzazione si chiama vasectomia, per le donne “Legatura delle Tube”.

La sapiente mano del chirurgo provvede a chiudere le trombe di Falloppio (le tube che collegano le ovaie all’utero) con l’ausilio del laparoscopio, che visiona, illumina, taglia e cauterizza. Occorre soltanto una minuscola incisione della parete addominale nella zona sottostante l’ombelico. Una volta chiuse, o cauterizzate, e sempre che l’operazione di chiusura sia stata completa, sarà impossibile agli spermatozoi fecondare l’ovulo. E la paziente può ritornare a casa in breve, dopo qualche ora.

Si tratta comunque di un intervento operatorio e non va mai preso a cuor leggero, i rischi chirurgici sono limitati ma l’intervento ha connotazioni irriversibili.
La tecnica si è molto affinata ed è considerata alla stregua d’una operazione di routine, si si può effettuare anche appena dopo il parto (con taglio sul ventre con tecnica classica) o durante un parto cesareo.

Infine, il metodo non interferisce affatto né col proseguimento di una sessualità soddisfacente e appagante, né con la regolare attività delle ovaie (il che permette alla donna in questione di poter successivamente esser anche donatrice di ovuli).

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>