Gestione del danno perineale ▼

Un danno o lesione perineale si verifica quando il perineo, l’area tra la vagina e l’ano, subisce lacerazioni più o meno gravi durante il parto.

I danni perineali sono comuni, si verificano, infatti, in oltre l’85% dei parti naturali, la maggior parte senza particolari conseguenze.

Tuttavia, esistono lesioni perineali di terzo e quarto grado, che coinvolgono lo sfintere anale e la mucosa rettale, note anche come lesioni perineali gravi, che si verificano nel 3% delle donne che partoriscono per via naturale e nel 5% delle donne che partoriscono per la prima volta.
Le lesioni perineali di terzo e quarto grado possono influire negativamente sul benessere fisico, psicologico e sessuale delle donne e talvolta richiedono un intervento chirurgico.

Sebbene sia possibile ridurre il rischio di subirle, le lesioni perineali non si possono prevenire completamente.
Esistono tre categorie di fattori di rischio: materno, fetale e intrapartum.

I fattori di rischio materno includono: [SEGUE]

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap