Consumo di alcool e concepimento ▼

Uno studio molto recente, pubblicato  su Human Reproduction, prende in considerazione la correlazione tra l’assunzione di alcol, durante le fasi del ciclo mestruale, e la fecondità.

L’assunzione di alcol sarebbe, quindi, inversamente associata alla fecondabilità soprattutto durante la fase luteale: le ultime due settimane del ciclo mestruale, dopo l’ovulazione e prima che inizi la successiva mestruazione.

Il Professor Mohammad Yaser Anwar della University of Louisville School of Public Health and Information Sciences del Kentucky, e i suoi colleghi hanno reclutato e seguito 413 donne nel corso di 19 mesi.

I ricercatori hanno rilevato che il consumo moderato e pesante di alcol nella fase luteale era associato a una riduzione della fecondità rispetto alle donne che non avevano assunto alcol: nel caso di assunzione moderata il tasso di probabilità della fecondazione (FOR) scendeva a 0,56 e nel caso di assunzione maggiore scendeva, addirittura, a 0,51.

Durante la fase follicolare… [SEGUE]

 

 

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap