Antibiotici in gravidanza. Emergono nuovi rischi ▼

Si è a lungo discusso sull’assunzione di antibiotici durante la gravidanza e numerosi sono gli studi che hanno cercato di capire se questo potesse influenzare in qualche modo il normale sviluppo del feto avendo conseguenze negative.

Recentemente sono emersi nuovi rischi legati a questo argomento e, in particolare, un nuovo studio ha messo in evidenza la possibilità che l’assunzione di antibiotici in gravidanza possa essere correlata a un maggiore rischio di insorgenza di asma infantile.

Lo studio, pubblicato nel febbraio 2021 sul BMJ Journal da diversi esperti, operanti tra Danimarca e Australia, è stato portato avanti su una coorte di donne in gravidanza reclutate tra il 1996 e il 2002 e dei 96 832 bambini facenti parte della coorte, 32 651 sono stati inclusi nello studio di popolazione.

L’obiettivo dello studio è stato quello di capire se l’assunzione di antibiotici in gravidanza potesse portare ad un maggiore rischio di asma infantile e se tale relazione potesse a sua volta essere influenzata dal tempo di esposizione agli antibiotici da parte della madre e dalle modalità di parto.

Secondo i risultati ottenuti sui bambini nati da madri esposte all’assunzione di antibiotici durante la gravidanza (il 17%), è stato notato che questi soggetti hanno avuto una percentuale maggiore di insorgenza di asma infantile rispetto a quelli non esposti. L’associazione non è risultata legata, però, all’assunzione di antibiotici durante il primo trimestre di gravidanza bensì solo durante il secondo e il terzo trimestre.

Inoltre è importante sottolineare che… [SEGUE]

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap