Covid-19 in gravidanza, è pericoloso per il bambino? ▼

Una eventuale pericolosità del Coronavirus per il feto è un aspetto che potrebbe comprensibilmente allarmare i futuri genitori. Le ricerche effettuate, fortunatamente, riportano notizie tranquillizzanti.

Il Covid 19 in gravidanza non è associato ad un aumento della mortalità del feto o della prematura morte neonatale, afferma il nuovo studio dell’Imperial College London.

Tuttavia la ricerca condotta su 4000 donne incinta con sospetta o confermata infezione da Covid dimostra una tendenza verso nascite premature. Nel corso della ricerca tutte le donne facenti parte del gruppo di osservazione hanno partorito tra gennaio e agosto del 2020. I dati sanciscono che nessun bambino è morto di Covid nel corso dello studio.

Inoltre non si è registrato nessun aumento di mortalità del feto, né un’incidenza di neonati fortemente sottopeso. I dati analizzati provenienti dal Regno Unito e dagli Stati Uniti mettono in evidenza un elevato rischio di nascite prima del termine della gestazione, generalmente inferiore alle 37 settimane.

Covid 19 in gravidanza: nascite premature per proteggere il bambino

Nel Regno Unito il 12% delle donne incinta con sospetto Covid o virus conclamato hanno dato alla luce prima della scadenza dei giorni. In USA il 15,7 % delle partorienti ha fatto nascere il bambino prematuramente.

Il team di studiosi promotori di questa ricerca sostengono che [SEGUE]

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap