Peso corporeo e rischio aborto ▼

Una donna su quattro nel corso della sua vita ha almeno un aborto. Nella maggior parte dei casi si tratta di aborti spontanei di cui, nel 50% dei casi, nemmeno i medici riescono a individuare le cause specifiche.

Uno studio recente dell’Università di Southampton, i cui risultati sono stati pubblicati su Scientific Reports, ha dimostrato che il peso influisce sul rischio di aborto spontaneo.

I ricercatori hanno scoperto che le donne sottopeso, con Indici di Massa Corporea inferiori a 18,5 e le donne sovrappeso o obese, con Indici di massa Corporea superiori a 25, incorrono in un numero maggiore di “aborti successivi”.

La dottoressa Bonnie Ng, tra gli autori della ricerca, ha dichiarato che le donne con un Indice di Massa Corporea superiore a 30 possono avere fino al 70% in più di probabilità di avere un aborto rispetto alle loro coetanee di peso regolare. Allo stesso modo, le donne con un indice di massa corporea inferiore a 18,5 hanno il 20% di probabilità in più di subire aborti. Le probabilità aumentano nelle donne sottopeso di età compresa tra 18 e 20 anni.

In sostanza, un IMC anormale aumenta il rischio di aborto spontaneo e può persino portare a ripetere più aborti consecutivamente se non si verificano cambiamenti comportamentali sostanziali prima di intraprendere una nuova gravidanza. I risultati della ricerca sono importantissimi perché possono dare finalmente una risposta a tutte quelle donne che non hanno mai ricevuto spiegazioni sulla causa delle proprie interruzioni di gravidanza.

Sebbene i ricercatori non siano stati… [SEGUE]

Facebook Comments
0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap